lecopertine
Non si vede bene ma le gambe della distesa terminano in una coda di serpente.

Non si vede bene ma le gambe della distesa terminano in una coda di serpente.

Tra le tante edizioni, quella del 1962 resta la più fine.

Tra le tante edizioni, quella del 1962 resta la più fine.

Certo è un po’ banale ma sempre meglio della copertina delle nuove edizioni, grigia e con quei due tasselli verde innominabile.

Certo è un po’ banale ma sempre meglio della copertina delle nuove edizioni, grigia e con quei due tasselli verde innominabile.

Sembravano castelli di sabbia.

Sembravano castelli di sabbia.

Da qui. L’immagine è un particolare della Battaglia di San Romano di Paolo Uccello.

Da qui. L’immagine è un particolare della Battaglia di San Romano di Paolo Uccello.

E’ la quarta copertina di Mari che segnaliamo. Purtroppo il libro non è bello.

E’ la quarta copertina di Mari che segnaliamo. Purtroppo il libro non è bello.

Che rabbia questi pidocchi che mettono il nome del sito sulle immagini, nemmeno fossero le loro. Scritto di getto per il consiglio d’Egitto.

Che rabbia questi pidocchi che mettono il nome del sito sulle immagini, nemmeno fossero le loro. Scritto di getto per il consiglio d’Egitto.

Beh dai, non è mica brutta, ricorda anche un po’ la prima copertina.

Beh dai, non è mica brutta, ricorda anche un po’ la prima copertina.